//
you're reading...
Economia, Politica, Risorse naturali

Considerazioni sulla questione energetica – 1 Il petrolio


Ad oggi, 19 giugno 2010, sono trascorsi 61 giorni dalla rottura dell’oleodotto di trasferimento in superficie e dall’inizio della successiva fuoriuscita di greggio nelle acque del Golfo del Messico. Ogni ventiquattro ore fuoriescono circa fra i 40 mila e i 60 mila barili di petrolio non lavorato. In una stima alquanto ottimista. Persino il Presidente degli Stati Uniti d’America, Obama, ha dichiarato pubblicamente che questa fuoriuscita di greggio rappresenta il più grande disastro naturale nella storia degli USA.

Non è allarmismo, né sfoggio di rabbia no–global o disprezzo verso ciò che rappresenta il consumismo, ma è indubbio che sia giunto il momento in cui un cambio di rotta in merito alla questiona energetica sia divenuto non solo possibile ma dovere imperante.
E non solo per quanto riguarda l’impatto sugli ecosistemi naturali, già peraltro violentati e sconvolti dall’arroganza e dalla miopia umana.

Ormai l’energia, o meglio le fonti di energia sono divenute le grandi merci di scambio del ventunesimo secolo, essendo già da tempo (con il loro ondeggiare instabile e disastroso) l’ago della bilancia dell’economia planetaria, tanto da condizionare radicalmente l’economia di intere nazioni. La dipendenza dal petrolio, o meglio dagli stati e dalle multinazionali che lo estraggono e lo smerciano, è diventata ormai una forma insostenibile di sostentamento energetico, incapace, in quanto presto esauribile, di garantire sicurezza, prosperità e sviluppo.

Per pochi barili si fanno guerre e si impoveriscono intere nazioni, si affamano popoli e le più grandi società del mondo si scannano nell’eterna lotta (senza veri vincitori) per accaparrarsi l’ultimo giacimento disponibile. Inquinando l’aria e avvelenando l’acqua nel frattempo. L’effetto unico, successivo a una vana prevaricazione dell’uno sull’altro, è solo una mera ed irreversibile capitolazione di tutti.

Lorenzo Eugenio Guarneri

Informazioni su Eugenio

Parole e idee possono cambiare il mondo

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

In passato…

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: