//
archives

Il sentimento

Questa categoria contiene 9 articoli

A cosa serve studiare la poesia, il latino e le altre scienze inutili

Dal momento che vent’anni di televisione commerciale hanno fatto perdere ai ragazzi (e non solo a loro) qualsiasi interesse per la cultura, e dal momento che il denaro è diventato, soprattutto negli ultimi anni, il generatore simbolico di tutti i valori, è ovvio che, non capendo più che cosa sia bello, che cosa sia buono, … Continua a leggere

Chi è il poeta? (4) Ali di gigante

Forse non basta una manciata d’esili versi, incisi nel bianco della pagina, a far della cosa che dicono mondo un posto migliore dove vivere, dove vedere inesorabilmente rattrappire le nostre più salde speranze con occhi pieni di perdonabile illusione. Eppure (per non so quale ragione spiegabile) sento dal profondo del cuore il bisogno di credere … Continua a leggere

Il mito di Orfeo ed Euridice nei versi di Ovidio e Virgilio

In quanto classico il mito di Orfeo ed Euridice riesce a comunicare attraverso i secoli con la stessa forza di un tempo immagini e sentimenti dell’uomo d’ogni epoca, ma che nella visone antica sembra raccontarsi più genuina e veritiera. Pur nella diversità stilistica e semantica (forse più celebrativa e influenzata dalla tradizione epica la versione … Continua a leggere

Considerazioni II

Considerazioni II – La situazione diventa molto difficile quando diversi ricordi affiorano tutti insieme: in quel lasso di tempo sembra impossibile orientarsi. Ci si sente stanchi, strani, oppure tristi, o malinconici, anche disperati: addirittura, quando arriva il pianto, ci si trova inermi e devastati, senza

Io quella volta lì avevo 18 anni

Io, quella volta lì, avevo cinquant’anni. Eravamo nel 2000 o giù di lì. Praticamente ora. E vedendo le nuove generazioni, i diciottenni di ora così diversi mi domando: che eredità abbiamo lasciato ai nostri figli? Forse, in alcuni casi, un normale benessere. Ma non è questo il punto. Voglio dire… un’idea, un sentimento, una morale, … Continua a leggere

A little death

E ogni volta è una piccola morte. Ogni volta che cadi. Ogni volta che desideri cadere, e non fermarti mai. Ogni volta che l’attrito della vita brucia la tua pelle, e cicatrizza le tue ferite. Ogni volta che pensi, e non vuoi pensare. Ogni volta che ti esprimi, e vuoi essere capito. Ogni volta che … Continua a leggere

Paralove

Wow. How does it feel today? Breaking habits of always, Leaving old fears downstair. But already a problem: Happyness just so bad, When you are not sure Of anything. Nothing else matter, Only this paranoia. Love is not logical, Love is paranoia. How much do I count for you? Did I ever count for you?!?

Considerazioni, I

Com’è difficile cercare di eliminare una persona dalla propria vita, facendo finta che non sia mai esistita. Il punto: ciò è possibile? Dipendendo dalla forza di volontà la cosa è molto soggettiva, essendo alcuni disposti più di altri a gettare nell’ oblio ricordi poco graditi; altri addirittura accettano gli eventi così come avvengono, impassibili o … Continua a leggere

Cielo metallico

Ehi. Che occhi blu. Sopra una sciarpa celeste, piuma dal cielo. La tua bocca è nascosta lì dietro. Sì, proprio lì. I capelli tutti intorno, arruffati. Morbidi. Mi sciolgo davanti a te, calore come da una stella, ma i tuoi iridi ghiacciati mi immobilizzano, terribilmente meravigliosi. Angelici direi. Wow. Sorriso di rose. Un bacio rubato. … Continua a leggere

In passato…