//
archives

Poesia

Questa categoria contiene 14 articoli

Al principe – Pier Paolo Pasolini

Se torna il sole, se discende la sera, se la notte ha un sapore di notti future, se un pomeriggio di pioggia sembra tornare da tempi troppo amati e mai avuti del tutto, io non sono più felice, né di goderne né di soffrirne: non sento più, davanti a me, tutta la vita… Per essere … Continua a leggere

The road not taken – Robert Frost

Two roads diverged in a yellow wood, And sorry I could not travel both And be one traveler, long I stood And looked down one as far as I could To where it bent in the undergrowth; Due strade divergevano in un bosco giallo e mi dispiaceva non poterle percorrere entrambe ed essendo un solo viaggiatore, … Continua a leggere

Ode sul finire della giovinezza trascorsa a scuola, in vista di una maturità sofferta fuori

Tristi le mie parole ne la vita ch’è giunta in questi giorni ad una svolta, e ha aperto in me ormai l’età matura, la giovinezza ingenua ha infine tolta. La fine delle scuole superiori attesa ed invocata fra studenti vogliosi d’invecchiar velocemente, ad ingannare il tempo sempre intenti, nei lor pensier concorre a liberarli dal … Continua a leggere

Ulysses – Alfred Tennyson

It little profits that an idle king, By this still hearth, among these barren crags, Match’d with an aged wife, I mete and dole Unequal laws unto a savage race, That hoard, and sleep, and feed, and know not me. Serve a poco che un re ozioso, In questo spento focolare, presso queste sterili rupi, … Continua a leggere

Prendiamo una macchina, un’automobile

Prendiamo una macchina, un’automobile. Essa è potente, veloce; può percorrere grandi distanze senza fatica alcuna; può congiungere luoghi lontani. Ma ha un difetto: ha bisogno di un autista che la guidi. Prendiamo una fabbrica. Essa è grande; produce ingentissime quantità di beni di consumo, a grande velocità, con grande precisione, potenzialmente senza fermarsi mai. Ma … Continua a leggere

Paralove

Wow. How does it feel today? Breaking habits of always, Leaving old fears downstair. But already a problem: Happyness just so bad, When you are not sure Of anything. Nothing else matter, Only this paranoia. Love is not logical, Love is paranoia. How much do I count for you? Did I ever count for you?!?

Cielo metallico

Ehi. Che occhi blu. Sopra una sciarpa celeste, piuma dal cielo. La tua bocca è nascosta lì dietro. Sì, proprio lì. I capelli tutti intorno, arruffati. Morbidi. Mi sciolgo davanti a te, calore come da una stella, ma i tuoi iridi ghiacciati mi immobilizzano, terribilmente meravigliosi. Angelici direi. Wow. Sorriso di rose. Un bacio rubato. … Continua a leggere

Il Natale dentro e fuori di noi, in questo tempo, in questo sciagurato spazio

Ci giunge artefatta dal tempo traslata la festa nell’anno così tanto attesa, dall’uso sfrenato così ritoccata fra viaggi a comprare e visite in chiesa. A nulla ci giova attendere invano la festa del dono, del dono d’Amore se dentro sentiamo ancor troppo lontano l’affetto del nostro vicino, nel cuore. Ci giunge mutata da secoli d’uso … Continua a leggere

Ode al tempo che passa, e vola presto via

Talvolta nella nostra vana vita ci capita di prenderci un momento in cui trovare spazio ed occasione per ripensare ad un preciso evento che possa aver segnato nel profondo lo scorrere dei giorni e della vita trascorsa fino a quel preciso istante così come se fosse indefinita la debole distanza fra quei giorni, sì carchi … Continua a leggere

Ode sulla memoria, ovvero la capacità di ricordare le sciagure sofferte

D’ingenuità peccava forse un poco l’autor sì tanto semplice e sì umile del cantico di lode alle creature, vedendo nella morte a noi secunda la causa estrema della sofferenza e dell’eterno oblio per ogni spirto, che morto ormai senza speranza non vive fuor della pietà divina. Giustificata è in lui la convinzione che nulla sia … Continua a leggere

In passato…