//
archives

filosofia

Questo tag è associato a 6 articoli.

Quid vera et falsa diiudicat?

Sovente l’uomo deve cercare la verità1, e con più vigore e slancio là dove essa sembra smarrita, e le nebbie dogmatiche dell’insipienza sembrano avere il sopravvento sulla ragionevolezza. Proprio quando per storiche congiunture un criterio razionale pare svanire. La classicità aurea ha rilevato per prima (forse anche per ultima) il nesso fra questa e le … Continua a leggere

Il pensiero in breve di Arthur Schopenhauer e Søren Kierkegaard

Arthur Schopenhauer Prendendo nettamente le distanze dalla filosofia hegeliana, fortemente improntata al razionalismo nella concezione della storia, Shopenhauer afferma che il mondo e i processi che lo determinano non sono frutto di logiche dettate dalla ragione, quanto piuttosto dall’agire istintivo e casuale della volontà, la vera causa irrazionale di tutto ciò che ci è dato … Continua a leggere

Critica a Immanuel Kant, sull’aver escluso apparentemente il mondo del Noumeno dall’interesse conoscibile umano

Come già scritto nel precedente articolo “La conoscenza secondo Kant“, certamente è da attribuirsi a Immanuel Kant (1724-1804) il merito d’aver certificato all’uomo la centralità nell’opera di conoscenza e d’aver ordinato in uno schematismo preciso ed efficace (non tanto pratico) le vie tramite le quali la mente umana elabora e ordina il processo conoscitivo della … Continua a leggere

La conoscenza secondo Kant

Se ci viene tra le mani qualche volume, per esempio, di teologia o di metafisica scolastica, domandiamoci: contiene qualche ragionamento astratto sulla quantità o sui numeri? No. Contiene qualche ragionamento sperimentale su questioni di fatto e di esistenza? No. E allora gettiamolo nel fuoco, perché non contiene altro che sofisticherie e inganni. David Hume Al … Continua a leggere

Ipazia di Alessandria

I pitagorici dell’antica Grecia erano affascinati dai numeri, come i numeri triangolari. Di fatto, i pitagorici consideravano i numeri come dei. Dopo la morte di Pitagora avvenne che la filosofia pitagorica, modificata poi da Platone, sopravvisse a tutte le altre filosofie dell’antica Grecia. Gli dei numerici erano ancora adorati fino al VI secolo d.C., ma … Continua a leggere

Storia della cartografia 1 – L’Ecumene

Quale è la più antica cartina geografica? Come facevano nel XVI secolo a disegnare dei planisferi la cui precisione sorprende se si pensa che erano sprovvisti di satelliti? In base a cosa determinavano e rispettavano le scale (quando lo facevano)? Ebbene, tutto ebbe inizio in una piccola località dell’Asia minore alle foci del fiume Meandro, colonia … Continua a leggere

In passato…