//
archives

razionalismo

Questo tag è associato a 4 articoli.

La ricerca umana di Dio – parte 2

D’altra parte, stessa cosa può essere detta per la visione “razionalista” dell’esperienza religiosa. Da secoli, infatti, la cultura europea, ispirata forse eccessivamente dai traguardi scientifici del modello cartesiano e logico-razionale, ha rischiato di presumere di potere, mediante tali modelli, chiarire e definire praticamente ogni cosa, anche ciò che pur essendo numinoso per definizione sfugge a … Continua a leggere

Il pensiero in breve di Arthur Schopenhauer e Søren Kierkegaard

Arthur Schopenhauer Prendendo nettamente le distanze dalla filosofia hegeliana, fortemente improntata al razionalismo nella concezione della storia, Shopenhauer afferma che il mondo e i processi che lo determinano non sono frutto di logiche dettate dalla ragione, quanto piuttosto dall’agire istintivo e casuale della volontà, la vera causa irrazionale di tutto ciò che ci è dato … Continua a leggere

Critica a Immanuel Kant, sull’aver escluso apparentemente il mondo del Noumeno dall’interesse conoscibile umano

Come già scritto nel precedente articolo “La conoscenza secondo Kant“, certamente è da attribuirsi a Immanuel Kant (1724-1804) il merito d’aver certificato all’uomo la centralità nell’opera di conoscenza e d’aver ordinato in uno schematismo preciso ed efficace (non tanto pratico) le vie tramite le quali la mente umana elabora e ordina il processo conoscitivo della … Continua a leggere

La conoscenza secondo Kant

Se ci viene tra le mani qualche volume, per esempio, di teologia o di metafisica scolastica, domandiamoci: contiene qualche ragionamento astratto sulla quantità o sui numeri? No. Contiene qualche ragionamento sperimentale su questioni di fatto e di esistenza? No. E allora gettiamolo nel fuoco, perché non contiene altro che sofisticherie e inganni. David Hume Al … Continua a leggere

In passato…