//
archives

Arte

Questa categoria contiene 11 articoli

Le forme del tempo (futurista)

Di fronte ad un’opera d’arte moderna, priva del comune senso estetico armonioso che ha caratterizzato cinque secoli della nostra storia, non possiamo rifugiarci in un commento od in un apprezzamento superficiali; esse ci costringono invece a interrogarci sulle verità, o sulle non-verità, celate nel loro profondo. Non è detto che una siffatta meditazione possa portarci ad una … Continua a leggere

Principi e filosofia del Futurismo in arte, poesia e politica

Forse più d’ogni altra avanguardia del primo Novecento il Futurismo ha concorso a segnare profondamente nel pensiero, nella politica, nella letteratura, non solo in ambito artistico i primi decenni del secolo. Scaturita dall’impulso energico di un manifesto programmatico (quello del 20 febbraio 1909) che già ribadisce in undici punti chiari, concisi e decisi le linee … Continua a leggere

Variazioni sul tema della malinconia

La malinconia è la felicità di essere tristi. – V.Hugo Una canzone, che suscita in noi tristezza, ma ha il potere di regalarci leggerezza. Una tela dipinta ad olio, che accenna le figure; non definisce limiti, ma lascia spazio alla compassione ed alla tensione che, nella realtà, coinvolgono e oppongono gli individui. Una foglia increspata … Continua a leggere

Il rapporto tra uomo e natura nel corso della storia fino al Romanticismo

Sovente nell’evoluzione storica delle umane arti il contesto nelle quali si sviluppano, il terreno nel quale mettono il seme sono elementi determinanti nel definire l’una piuttosto che l’altra via da percorrere; e in questa scelta le radici, la linfa vitale primigenia assumono un ruolo di prim’ordine nel tracciare il cammino umano e artistico da seguire; … Continua a leggere

La nuova visione della realtà nella cultura romantica europea

“Il sonno della ragione produce mostri”, scriveva Francisco Goya, il grande pittore spagnolo vissuto tra Sette e Ottocento, che nelle sue incisioni aveva tradotto in orride e allucinate figure gli incubi che tormentavano la sua anima. La frase può essere presa come epigrafe di tutto un versante dell’esperienza romantica europea. Se l’Illuminismo era stato l’età … Continua a leggere

Una nuova prospettiva

Nel 1401, a Firenze, fu indetto dall’Arte della Lana (una delle più ricche e potenti allora) un concorso, una gara pubblica d’appalto per assegnare la committenza per la realizzazione della seconda porta bronzea del Battistero di San Giovanni. Le cronache ci dicono che a vincerlo fu l’artista Ghiberti e il suo lavoro è ancora visibile … Continua a leggere

Ad ogni paese le sue corde – prima parte

L’11 settembre si è tenuto a Provaglio d’Iseo, nel nostro municipio, una esposizione di liuteria, a cui sono capitato quasi per caso ma che mi ha subito catturato. La mostra, una tappa dell’Acoustic Franciacorta, evento che attraversa e diffonde nella Franciacorta la musica, nella sua multiformità, ed organizzato dalla Libera Accademia in Franciacorta che ha … Continua a leggere

L’antieroe del Manierismo in bilico tra sogno, incubo e follia

Il cammino dell’uomo, dalle vaste e luminose pianure del Rinascimento, è ora giunto – ormai in età manierista – ad avventurarsi negli imprevedibili meandri della selva del Tasso: l’eroe Tancredi, ormai spoglio di onori mondani ed estraneo quasi a valorose imprese, si addentra in uno spazio segnato dal “rischio ignoto” e dalla presenza di forme … Continua a leggere

American Pop

La storia della musica del novecento americano fino agli anni 80 attraverso le vite di quattro generazioni di una famiglia ebrea immigrata dalla Russia. Zalmie sarebbe dovuto diventare una star, ma ci furono complicazioni; Benny avrebbe potuto diventare famoso, ma la vita si mise in mezzo; Tommy incontrò il successo, ma poi lo lasciò andare, … Continua a leggere

Senso del limite e vertigine dell’infinito

Tappa principe di una qualsiasi visita nella capitale italiana è senz’altro la Cappella Sistina, affrescata dal Michelangelo: basta solo levare lo sguardo sulla volta per perdersi nella vastità dei soggetti. Ma eccezion fatta per tutti i significati allegorici, educativi e di catechesi, è soprattutto la presenza predominante della figura umana, del corpo plastico e vigoroso … Continua a leggere

In passato…

Annunci